Modello 730: soggetti interessati

730/2017

chi può utilizzarlo

© matteogirelli / Fotolia

Il Modello 730 è sempre stata considerata la tipica dichiarazione dei redditi adatta al lavoratore dipendente o pensionato, proprietario di immobili e con oneri e spese personali da inserire.

Dal 2014 è stata ampliata la platea dei soggetti che possono utilizzare il modello 730.

In pratica, anche per quest’anno, il modello 730 può essere utilizzato anche dai soggetti che:

  • nel 2016 hanno avuto un reddito di lavoro dipendente o assimilato e non hanno un sostituto di imposta nel 2017 (cioè non avranno più tale reddito a luglio 2017)
  • nel 2016 non erano in possesso di redditi di lavoro dipendente o assimilato, ma lo saranno nel mese di luglio 2017 (avranno cioè un sostituto di imposta che effettuerà le operazioni di conguaglio)

Modello 730 con il sostituto d’imposta

Il caso più frequente di presentazione del Modello 730 è quello in cui vi è un sostituto di imposta (tipicamente il datore di lavoro o l’ente pensionistico) nel periodo di tempo tra la presentazione della dichiarazione e la liquidazione della stessa (cioè il momento in cui viene effettuato il rimborso o il pagamento dell’imposta dovuta).

In tale caso il Modello 730 può essere utilizzato nel 2017 dai:

  1. pensionati o lavoratori dipendenti;
  2. persone che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente (quali integrazioni salariali, indennità di mobilità);
  3. soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca;
  4. sacerdoti della Chiesa cattolica;
  5. giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive;
  6. persone impegnate in lavori socialmente utili;
  7. lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore all’anno (per i quali esiste una procedura specifica);
  8. persone in possesso di redditi di collaborazione coordinata e continuativa, almeno per i mesi di giugno e luglio 2017 e conoscono i dati del sostituto d’imposta;
  9. produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (Modello 770), IRAP e IVA.

Quali redditi si dichiarano con il Modello 730

Il Modello 730 è riservato a coloro che nel 2016 posseggono le seguenti tipologie di redditi:

  • redditi di terreni e fabbricati;
  • redditi di lavoro dipendente e assimilati;
  • redditi di capitale;
  • redditi di lavoro autonomo, svolti senza la partita IVA;
  • redditi occasionali da attività commerciali;
  • indennità di trasferta e rimborsi forfettari di spesa, premi e compensi, per attività sportive dilettantistiche;
  • indennità per la cessazione di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa non soggetti a tassazione separata;
  • alcuni redditi diversi;
  • alcuni redditi soggetti a tassazione separata.

Consulta il sito dell’Agenzia delle Entrate per visualizzare la modulistica e le istruzioni ministeriali.

Se l’articolo ti è stato utile o ha riscosso il tuo interesse, condividilo con altri.

Se hai dei dubbi o necessiti di approfondimenti, scrivi nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Svolgo dal 1984 la professione di Ragioniere Tributarista con studio in Torino. La mia specializzazione consiste nel fornire risposte e soluzioni alle problematiche fiscali e tributarie delle piccole imprese e dei liberi professionisti.