Decreto Ristori-ter: nuovi contributi a fondo perduto

Decreto Ristori-ter nuovi contributi

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Ristori-ter (Decreto Legge 23 novembre 2020 n. 154) che finanzia nuovi contributi a fondo perduto per le attività soggette alle misure restrittive dovute all’emergenza sanitaria e stanzia nuove risorse per gli aiuti alimentari e per l’acquisto di farmaci per la cura dei pazienti affetti dal virus.

Ecco una sintesi delle misure contenute nel Decreto Ristori-ter.

Contributi a fondo perduto

E’ deliberato uno stanziamento di ulteriori 1.450 milioni di euro per l’anno 2020 per il fondo previsto dal Decreto Ristori-bis, per compensare le attività economiche che operano nelle “zone rosse”.

Commercio al dettaglio di calzature

Tra le attività svolte nelle “zone rosse”, indicate nell’Allegato 2 del Decreto Ristori-bis, per le quali è previsto un contributo a fondo perduto è stato inserito anche il commercio al dettaglio di calzature e accessori (codice Ateco 47.72.10), a cui si applica la percentuale del 200%.

Solidarietà alimentare

E’ istituito un fondo destinato ai Comuni per l’adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare da erogare nel 2020, con una dotazione di 400 milioni di euro.

Farmaci anti-Covid

Sono stanziati ulteriori 100 milioni per il 2020 per il Fondo per le emergenze nazionali , per provvedere all’acquisto e alla distribuzione di farmaci per la cura dei pazienti affetti da Covid-19.

Se l’articolo ti è stato utile o ha riscosso il tuo interesse, condividilo con altri.

Se hai dei dubbi o necessiti di approfondimenti, scrivi nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Svolgo dal 1984 la professione di Ragioniere Tributarista con studio in Torino. La mia specializzazione consiste nel fornire risposte e soluzioni alle problematiche fiscali e tributarie delle piccole imprese e dei liberi professionisti.